ritorna al Programma 1999

Venerdì 30 luglio 1999
Sinagoga di Ancona (Via Astagno)

 

Musiche ebraiche dal mondo
conferenza-concerto

Francesco Spagnolo (Italia)
Willy Schwartz (USA)

Il popolo ebraico, sparso nel mondo da duemila anni, ha sviluppato tante tradizioni musicali quante sono le terre in cui si è stabilito. 
Willy offre un panorama affascinante e coinvolgente della varietà musicale ebraica. Cantando in sette lingue, suonando dodici strumenti “misteriosi”, conduce il pubblico in un singolare viaggio musicale, dalle “doina” della Romania, carica di sentimento, alle musiche dei pastori del Deserto del Gobi, dai poeti mistici dello Yemen alla costa di Malabar in India. In questo cammino sonoro, Francesco fa da “guida” musicologicamente attenta ai dettagli, agli ostacoli e alle incomprensioni che si potrebbero incontrare per strada. I due interagiscono, commentano i rispettivi interventi, aggiungono aneddoti e spiegano i dettagli più oscuri delle singole tradizioni presentate: si tratta di portare al pubblico un patrimonio culturale vivo, legato ai fatti concreti della storia e delle tradizioni degli ebrei e dei popoli con cui essi sono venuti in contatto.

Willy Schwarz è musicista e compositore. Ha suonato con Ravi Shankar, Tom Waits (partecipando come fisarmonicista a tutto il progetto “Big Time”) e Mimmo Locasciulli. È andato spesso in tournée con l’attore e cantante Theodore Bikel, con i rabbini Shlomo Carlebach e Zalman Schachter-Shalomi, e con il gruppo klezmer Brave Old World.
        
     

Francesco Spagnolo è musicologo e filosofo. Ha fondato e dirige Yuval Italia - Centro di Studi sulla Musica Ebraica, e conduce ricerche in Italia e all’estero. Autore e conduttore di programmi radiofonici, collabora con Radio Popolare di Milano e con Radiotre della RAI.